Radio Wau

Out Of Order – Il nuovo singolo di Walter Celi

Polistrumentista, cantante e songwriter.

Stiamo parlando di Walter Celi, nato a Bari ma cittadino del mondo, in quanto ha fatto sue tutte le influenze musicali, i suoni e le suggestioni che ha potuto assorbire grazie alle innumerevoli date dei suoi tour in giro per il mondo; trasformandole in note e parole contenute nel suo ultimo album Blend, pubblicato il 15 ottobre 2019 per XO la factory.

Noi di RadioWau lo abbiamo intervistato in occasione dell’uscita del videoclip del suo nuovo singolo Out Of Order, sesta traccia del suo lavoro.

1) Blend è il tuo secondo album, che segue Lost in the womb of the night album d’esordio uscito nel 2017. Come il titolo stesso suggerisce, l’album è un miscuglio di suoni e generi diversi, che confluiscono in un lavoro che risulta comunque coeso. Inoltre, racchiude brandi scritti durante il lungo tour dell’album precedente, che con oltre 60 date ti ha portato un po’ ovunque.
Possiamo quindi definirlo una sorta di “diario di viaggio”?

Si, in parte è sicuramente una raccolta di nuove esperienze e sensazioni vissute durante il tour e in parte rappresenta una nuova sfida che ho fatto con me stesso, producendo un album totalmente diverso da quello precedente.

2) L’album Blend è composto da 11 tracce, scritte interamente in inglese ad eccezione di due brani: Perso e Libera.  Come mai la scelta di inserire due canzoni scritte in italiano?

La scelta è stata abbastanza istintiva: ho composto casualmente due brani in italiano e li ho ritenuti validi per far parte dell’album.

3) Out Of Order è il nuovo singolo, estratto dal tuo secondo album Blend uscito il 15 ottobre per XO la factory. Brano d’amore in cui il pianoforte la fa da padrone, che ci riporta a sonorità più semplici rispetto al resto dell’album, ma che hanno comunque un forte impatto sull’ascoltatore. Com’è nata questa canzone?

Il pezzo è nato dalla successione di due accordi semplicissimi ma che alle mie orecchie suonavano molto bene. Ho passato diversi giorni a suonare quei due accordi, quasi incantato dall’armonia che ne veniva fuori, solo provando mille diverse variazioni ritmiche. Poi ho scritto il testo, era dedicato alla mia ex ragazza Melissa. Mi ricordo che un giorno non riuscivo a terminare una strofa e disperato ho chiesto a lei di aiutarmi e insieme abbiamo finito di scriverla.

4) Il video del singolo è molto particolare; è stato infatti girato interamente da te stesso e raccoglie dei momenti del Blend Tour insieme ai musicisti Donny Balice e Dario Starace. Successivamente è stato montato con l’aiuto di Dario Starace e Luna Dragonieri utilizzando Tik Tok, un social molto noto e di tendenza. Come mai questa scelta?

Il video raccoglie dei brevi clip raccolti con il telefono cellulare durante l’ultimo tour con Donny e Dario. Luna, Dario e io abbiamo poi girato qualche clip in più in giro per Bari appena un giorno prima che cominciasse la quarantena. La scelta di montarlo con Tik Tok è stata casuale, in seguito a una discussione che abbiamo avuto con Luna in macchina, riguardo la versatilità ed il potenziale creativo di Tik Tok rispetto ad Istagram e Facebook. Ho pensato di poter fare in breve tempo un video interessante tutto da solo e così è stato.
Il primo giorno di quarantena era già montato e pronto e non vedevo l’ora di farlo uscire.

5) A proposito di social, stiamo vivendo un momento molto difficile in cui è proprio attraverso questi ultimi che si cerca di accorciare le distanze tra le persone. La musica non si è fermata, anzi, si cerca di tenerla viva attraverso dirette e interviste, ad esempio come il “Resto in casa Tour”, tour virtuale organizzato proprio da XO la factory.
Cosa ne pensi di queste iniziative? E cosa ti manca maggiormente dei live veri e propri?

La musica non si ferma ovviamente, al massimo si fermano i guadagni che al giorno d’oggi sono maggiormente legati ai concerti. In questo periodo ho fatto quattro concerti in diretta live su Facebok e il format è abbastanza interessante.
Non lo sostituirei mai con un concerto vero e proprio ma per il momento ce lo facciamo bastare.
Ringrazio Giuseppe e XO la factory per aver avuto questa bella iniziativa, nonostante il brutto colpo che abbiamo dovuto incassare.

6) Quello che stiamo vivendo è un periodo che ci costringe all’isolamento, alla convivenza forzata con noi stessi e, di conseguenza, è adatto per dar sfogo alla propria creatività. Ne stai approfittando per creare nuova musica e nuove canzoni?

Non sto scrivendo musica in questi giorni, l’ho fatto nei mesi precedenti e lo faccio sempre, ispirato dalla Vita quotidiana. Diciamo che in situazioni estreme non sono molto produttivo in questo senso. Preferisco scrivere quando ho la lucidità per raccontare qualcosa di introspettivo e intimo e in questo momento di emergenza collettiva non c’è posto per questo secondo me.
Sto approfittando invece per studiare e migliorare la mia performance.

Intervista a cura di Xhemi Hysa

Walter Celi: Facebook, Instagram, Spotify

XO la Factory: Facebook, Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *